ARUBA

Aruba Tourism Authority: 5 novità!

Aruba Tourism Authority: 5 novità!

 

Dai colorati mosaici alla musica jazz, dal concept store interamente Aruba made alla nuova distilleria di rum e gin: 5 nuove esperienze imperdibili per chi sceglie Aruba per le proprie vacanze + 1 novità dal Sud America!

 

Immersa nel mar dei Caraibi e baciata dal sole, Aruba è un’isola votata all’accoglienza. Qui, il tasso di repeaters  i cosiddetti viaggiatori abituali che scelgono di tornare in un luogo che hanno già visitato è molto alto e non c’è da stupirsi, considerata la velocità con cui l’isola si evolve e si rinnova offrendo continuamente nuove esperienze, nuove suggestioni e nuovi modi di raccontare la propria identità.

 

Con un’attenzione sempre maggiore alla cultura locale e alla tradizione, alla qualità dell’esperienza di visita dei viaggiatori e al proprio delicato eco-sistema, l’isola di Aruba aggiunge ogni anno attività nuove e innovative.

 

Aruba Tourism Authority: 5 novità!

 

Ecco 5 tra le ultime novità assolutamente da non perdere durante un viaggio ad Aruba e una nuova connessione aerea che la renderà ancora più accessibile.

 

1. Torna il Bonbini Festival!

Bonbini significa “Benvenuti!” in papiamento e questo festival settimanale ricco di musica e folklore è l’introduzione perfetta al calore e all’ospitalità della gente di Aruba.

 

Il Bonbini Aruba Festival si svolge nel cortile esterno del Fort Zoutman, l’edificio più antico di Aruba nel centro di Oranjestad, ogni martedì sera per far conoscere ai visitatori dell’isola la cultura e la storia esclusiva di Aruba attraverso musica, danza caraibica, arte e cibo del luogo.

 

Vivete l’atmosfera dell’isola, scoprite la musica e la cucina tipica durante le serate organizzate ogni martedì dalle 18:30 alle 20:30.

 

2. Il mercatino interamente Aruba Made

Oranjestad, la capitale di Aruba, è spesso la principale tappa per chi è in cerca di souvenir.

 

Aruba Made nasce dalla necessità di fornire un luogo che potesse offrire ricordi interamente prodotti ad Aruba: artigianato ma anche cibo, ottimo caffè e bevande.

 

Oltre ai chioschi colorati che ospitano i diversi produttori, l’atmosfera dell’Aruba Made è resa ancora più local dal meraviglioso murales dedicato agli uccelli nativi di Aruba.

 

3. Un mosaico verso il mare

Rodger’s Beach è una striscia di sabbia bianca finissima situata poco lontano dalla più famosa Baby Beach ma caratterizzata da un gusto più autentico perché qui, nelle acque calme della baia, i pescatori ancorano le loro barche.

 

Durante la settimana Rodger’s Beach è molto tranquilla ed è perfetta per leggere un libro o rilassarsi nell’acqua cristallina dei Caraibi, mentre durante i fine settimana è spesso frequentata da famiglie del posto.

 

Ma oltre alla tranquillità e alla bellezza di questa spiaggia, la ragione per cui vale la pena visitarla è il percorso per raggiungerla: una scalinata in mosaico che scende verso il mare azzurro.

 

La scalinata raffigura la variopinta vita sottomarina che circonda l’isola ed è realizzata da artisti locali coordinati da Tito Bolivar, il fondatore di ArtisA – Art is Aruba, in collaborazione con il Parke Marino Aruba, l’ente di protezione delle aree protette di Aruba gestito dalla Fundacion Parke Nacional Aruba.

 

4. Il quartiere storico che risuona di note jazz

The Historic Rancho Neighborhood è il luogo ideale per chi cerca esperienze autentiche e local vibes: un villaggio di pescatori che oggi è stato riqualificato grazie al lavoro di Rancho, fondazione senza scopo di lucro che si occupa della conservazione e valorizzazione di questa zona dell’isola.

 

Il quartiere è tornato a fiorire con l’apertura di un’eclettica collezione di bar, caffè e ristoranti, tra cui l’Hard Grooves Jazz Café, dove si esibiscono alcuni dei migliori musicisti dell’isola.

 

5. Nuove aperture e riaperture: ristoranti storici e identità culinari

Aruba offre una varietà culinaria unica che deriva dal crogiolo di etnie e culture che ha vissuto, e vive, Aruba.

 

Qui è possibile trovare menù con influenze olandesi, Sud Americane e, ovviamente, caraibiche.

 

Per chi vuole assaporare la cucina arubana in luoghi che riescono a farti sentire come un vero arubano sono imperdibili il rinnovato Taste My Aruba, magnificamente restaurato che oggi ospita un ristorante a conduzione familiare dall’atmosfera allegra e festosa.

 

 

 

Ricevere il tuo preventivo personalizzato è semplicissimo:

Scrivici a operativo@eurocontinental.it, chiamaci allo 035882403 oppure scrivici su WhatsApp

 

Lasciati ispirare